Sabato 21 Agosto, ore 21.30

La Bancarotta o sia Mercante Fallito

 

da Carlo Goldoni, una riscrittura di Vitaliano Trevisan.

 
ANTEPRIMA: una lettura scenica del nuovo progetto di Vitaliano Trevisan. Con Vitaliano Trevisan, Giancarlo Previati, Pino Costalunga, Mirko Artuso, Vasco Mirandola, Valentina Brusaferro, Riccardo Bocci. REGIA: Michele De Vita Conti.

Vitaliano Trevisan riscrive Goldoni. Per farlo sceglie un testo poco frequentato, la Bancarotta, opera che per Goldoni segna una svolta: a partire da un canovaccio della commedia dell’Arte, gradualmente le maschere cadono in disuso e inizia a delinearsi un’idea di testo più determinato ed esteso, entro certi limiti prescrittivo, di contro alla prassi del recitare a soggetto, esercitata fino ad allora.
Un lavoro di riscrittura meditato a lungo di un’opera scelta anche per la sua sorprendente attualità: un mercante –  potrebbe essere benissimo un piccolo imprenditore del nordest – fallisce a causa dei suoi vizi e delle sue manie, circondato da una corte di individui rapaci, all’interno di una società deteriorata nei costumi e nelle intenzioni.
Come una sorta di work in progress di cui per il momento si darà in forma di lettura scenica solo la prima parte, l’intero progetto ad oggi non è supportato da alcuna produzione, e sebbene sia in predicato di trovarla a breve, è reso possibile soprattutto grazie alla disponibilità e all’interesse di Michele De Vita Conti che ne cura la regia, e all’ottimo gruppo di attori, quasi tutti veneti, che ad esso hanno aderito con entusiasmo: Mirko Artuso, Pino Costalunga, Vasco Mirandola, Giancarlo Previati, Valentina Brusaferro e Riccardo Bocci, l’unico romano.  Il testo nasce proprio dallo stretto contatto con la scena e gli attori, con i quali si confronta anche per quanto riguarda la lingua, che accentua l’attualizzazione dell’originale goldoniano: una lingua che non è più il veneziano, ma risentendo della diversa provenienza di ciascuno su un territorio per quanto circoscritto, è la multiforme cadenza della metropoli Nord-Est.

Oltre all’appuntamento di Sabato 21 Agosto, La Bancarotta parteciperà in Settembre al Festival Sguardi di Padova, vetrina per questo tipo di proposte.

“Un bancarottiere fraudolento é un delinquente che, abusando della fiducia del pubblico, fa disonore a se stesso, rovina la sua famiglia, deruba, tradisce i privati e fa torto al commercio in generale. (…), e mi estesi fino agli uomini di legge, che, gettando polvere negli occhi dei creditori, danno il tempo ai bancarottieri dolosi di rendere i loro fallimenti più sicuri e redditizi.”
Così Goldoni, nei Mémoires, a proposito della Bancarotta, ovvero Il mercante fallito, rappresentata al San Samuele nel carnevale del 1741. Lo scenario “reale” cui Goldoni fa esplicito riferimento, sembra non essere affatto lontano da quello del nostro presente, anzi: mai come oggi detto scenario assume la cifra dell’universale, o, se si preferisce, del “globale”. Ora, ecco il nostro intendimento: partire dal testo usando le specifiche goldoniane come un programma di interfaccia per leggere il presente e innestarlo in quel passato. Il tempo in cui si svolgerà l’azione sarà giocoforza incerto: né ora, né allora, o, se si preferisce, ora e allora. E a dissolutezza andrà a sommarsi dissolutezza, a cinismo cinismo, mentre tutti i personaggi continueranno, per tutto il tempo, a tirar su col naso. Da ultimo, un cenno alla lingua: veneto naturalmente, ma essendo il luogo dell’azione non più Venezia, ma quella gigantesca e informe e cancerosa metropoli del nord-est in cui, consapevolmente o meno, ci ritroviamo a vivere, ogni attore porterà la sua cadenza a seconda dell’area di provenienza. Riscrivere e rimettere in scena. Viste le premesse, comunque vada sarà un fallimento.

Vitaliano Trevisan

 

Busnelli Giardino Magico – area della biblioteca comunale, via Rossi 37 DUEVILLE (VI)
biglietti: interi 7 euro, ridotti 5 euro
apertura bar dalle 20.30
In caso di pioggia lo spettacolo si terrà presso il Teatro Busnelli, via Dante 30 – DUEVILLE (VI)

info e contatti: www.assurdoteatro.it
mail: info@assurdoteatro.it
mob.: +39 349 5786585


Annunci

Informazioni su assurdoteatro

Assurdo Teatro si occupa dello sviluppo, dell'organizzazione e della promozione di progetti teatrali. L'hanno fondato: Filippo Maglio Vitaliano Trevisan Lucia De Angeli info@assurdoteatro.it www.assurdoteatro.it
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...